GreenClean Pulizia professionale per la fotocamera


 


Prodotti
Le nostre rubriche
Home
Cura degli obiettivi
Pulizia del sensore (Reflex)
Newsletter
Area stampa
Sufflaggio e aspirazione
Bombolette ad aria compressa
Come pulire un sensore di una fotocamera Reflex
Punto per punto, una guida su come pulire un sensore di una fotocamera reflex. Diversamente dalla pulizia di un sensore di medio formato, il sensore di una DSLR, per via della sua posizione all'interno del corpo macchina, necessita di un processo di pulizia diverso e particolare.
Qui vi spieghiamo come pulire il sensore di una reflex utilizzando il MINI VAC Green Clean
()

Pulire un sensore di una macchina fotografica di tipo reflex necessita di una tecnica e di una procedura leggermente più articolata e minuziosa, proprio in virtù della collocazione del sensore all'interno del corpo macchina.
L'aspirazione è quindi l'unico modo per procedere alla rimozione della polvere e dei corpuscoli che si sono depositati sulla superficie oggetto della pulitura.
La guida che vi proponiamo vuole quindi spiegarvi, in 2 step, il processo necessario per la pulizia approfondita del sensore di una reflex.
I prodotti Green Clean utilizzati saranno quindi il MINI VAC che si basa sul principio Venturini e il Wet & Dry.

Importante
Per il metodo di pulitura osservate quanto indicato dal costruttore della macchina fotografica. Prima di iniziare a pulire la vostra macchina fotografica reflex CCD o CMOS leggete con cura e per intero le istruzioni per l’uso.

Mini Vac System

Mantenere il tubo di aspirazione (6) e il filtro (3) assolutamente puliti e liberi per ottenere una buon grado di efficienza. NON UTILIZZARE MAI IL SISTEMA DI ASPIRAZIONE SENZA IL CAPTATORE DI POLVERE IN DOTAZIONE per evitare la fuoriuscita di particelle.

(1) iniettore di vapore .
(2) coperchio .
(3) filtro nirosta .
(4) bocchetta .
(5) contenitore di polvere .
(6) tubo di aspirazione (2mm)

I pezzi dal 2 al 6 sono lavabili.


Assicuratevi che l’ambiente dove eseguire il lavoro sia pulito e ben illuminato. Osservate le istruzioni di sicurezza riportate sul barattolo spray. Aprite l’imballo subito prima dell’utilizzo per evitare che il contenuto si deteriori o si asciughi.


PICK-UP – Cannule monouso in confezioni sterili

 

Aprire la confezione sterile e prelevare la cannula senza toccare l’invaso a tromboncino.

Collegare la cannula PICK-UP con il tubo flessibile MINI VAC. Posizionare il barattolo di gas propellente e il contenitore per la polvere in modo tale che durante il lavoro di pulizia il gas in uscita sul lato superiore del captatore di polvere non possa essere ostacolato o inalato in modo diretto.

Aspirare a brevi scatti la polvere dal sensore di ricezione. Pulire nello stesso modo l’intero specchio della vostra macchina fotografica per evitare eventuali trasferimenti di polvere.

NOTA:
un’aspirazione di lunga durata consuma molto gas inutilmente e fa raffreddare il barattolo, con una conseguente riduzione della pressione. I contatti del PICK-UP con il sensore non lasciano alcun residuo, tuttavia - insieme ai granelli di polvere - possono causare dei danneggiamenti al rivestimento superficiale.
(vedere l'immagine qui sulla destra)

 

Wet & Dry - la pulizia dopo l'aspirazione

 

Doppio sacchetto WET & DRY da utilizzare DOPO l’aspirazione e solo in caso di necessità per eliminare le impurità dal sensore. WET FOAM SWAB.

La spugna imbevuta scioglie lo sporco; utilizzare insieme al DRY SWEEPER per asportare lo sporco residuo sciolto nel liquido.

Usare il DRY SWEEPER iniziando la pulizia dagli angoli esterni del sensore spostandosi verso l'interno, e pulendo per ultimo la parte centrale del sensore stesso.